Al Dadada torna il "Festival del vernacolo", una tradizione tutta catanzarese

Montauro, Giovedì 31 Agosto 2017 - 12:08 di Redazione

PubbliredazionaleTorna il "Festival del vernacolo", una tradizione tutta catanzarese. La scuola di attori e cabarettisti del capoluogo calabrese è ormai da decenni un elemento peculiare del tessuto sociale locale. I nostri amati attori sono ormai famosi in tutta Italia e sono molte le piazze ed i festival in cui si esibiscono riscuotendo sempre successi nuovi. Il Festival del Vernacolo sarà ospitato quest'anno dallo stabilimento balneare Dadada, sito sul nuovo lungomare di Montauro.Il Dadada, da sempre attento alle ultime tendenze quanto alla tutela delle tradizioni locali, ha inteso con la prosecuzione del festival del vernacolo omaggiare il dialetto, le abitudini e le passioni catanzaresi. Il Festival del Vernacolo si terrà con appuntamento fisso tutti i venerdì di settembre, a partire già da venerdì 1 settembre con la performance dell'artista catanzarese doc Enzo Colacino.L'esperienza, l'esuberanza creativa e la capacità descrittiva e narrativa hanno fatto di Enzo Colacino uno degli ambasciatori di Catanzaro e delle sue tradizioni in Italia e nel mondo: oltre ad un ragguardevole numero di esibizioni, tra i successi più recenti di Enzo non dimentichiamo la sua rappresentazione al carnevale di Parma con la maschera tipica della città, Giangurgolo. La scelta del vernacolo per il Dadada con la sua politica di custodia dei prodotti tipici, del pescato locale e degli ingredienti alimentari a km zero, era una scelta obbligata. Organizzare il Festival del Vernacolo sul mare rappresenta certamente una innovazione ma con un clima mite come quello che madre natura ha omaggiato alla Calabria è giusto vivere la passione per il vernacolo anche sulla spiaggia, perciò il Dadada rappresenta la location ideale per una manifestazione del genere.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code